Torna l'allarme smog: blocco auto e giù i riscaldamenti

I livelli di Pm10 sono sopra la soglia di guardia: da ieri, martedì, sono in vigore le limitazioni al transito dei veicoli nella Città Metropolitana

Torna l'allarme smog: blocco auto e giù i riscaldamenti
Martesana, 21 Febbraio 2018 ore 10:40

Torna l’allarme smog e scatta l’allerta "arancione". Nello scorso fine settimana i livelli di PM10 sono saliti fino a superare la soglia d’allerta.

Da ieri attivi i provvedimenti anti smog di primo livello

Da martedì sono così entrate in vigore le misure antinquinamento di primo livello previste dal Protocollo per il miglioramento della qualità dell’aria promosso da Regione Lombardia e Anci, con Arpa, Città Metropolitana e i principali Comuni capoluogo, attivo fino al 31 marzo 2018.
I provvedimenti antismog riguardano limitazioni al traffico e nell’utilizzo degli impianti di riscaldamento per abbattere le polveri sottili nell’aria.

Stop ai veicoli benzina e diesel più datati

In particolare non possono circolare dalle 8.30 alle 18.30 i veicoli privati a benzina Euro 0 e alimentati a diesel Euro 0, 1 e 2, Euro 3 e diesel Euro 4. Limitazioni anche per i mezzi commerciali benzina Euro 0, diesel Euro 0, 1, 2 e 3 che non possono girare dalle 8.30 alle 12.30.

Limitazioni anche per l'uso dei riscaldamenti

In merito agli impianti di riscaldamento viene imposta la riduzione di 1 grado del valore massimo della temperatura nelle abitazioni e negli esercizi pubblici e commerciali.
Le misure anti inquinamento rimarranno attive finchè i livelli di PM10 scenderanno sotto i 50 microgrammi per due giorni consecutivi.

Per vedere i Comuni interessati dalle limitazioni e tenere sotto controllo la situazione del blocco dei veicoli consultare la mappa dell'Arpa Lombardia.