Cronaca
Tragedia

Tir pirata travolge e uccide due uomini lungo la Teem: rintracciato il responsabile

Il terribile incidente è successo sul tratto tra Liscate e Pozzuolo sulla Teem.

Tir pirata travolge e uccide due uomini lungo la Teem: rintracciato il responsabile
Cronaca Cassanese, 15 Giugno 2022 ore 20:24

Aggiornamento delle 23: sarebbe stato acciuffato il responsabile dell'investimento e della morte di due uomini ieri pomeriggio, mercoledì 15 giugno 2022, sulla Teem tra Liscate e Pozzuolo Martesana mentre si trovava alla guida di un autoarticolato.

Gli agenti della Polizia stradale lo avrebbero rintracciato grazie al numero di targa (forse fornito anche da alcuni testimoni), dalle immagini delle telecamere e dal Gps che si trova installato sul mezzo. Sarebbe un italiano, ora accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso. Sarebbe agli arresti domiciliari in attesa di convalida.

Due uomini hanno perso la vita a Pozzuolo dopo che un Tir li ha travolti per poi sparire nel nulla

L'allarme è scattato oggi, mercoledì 15 giugno 2022, poco dopo le 17.40. Stando a quanto ricostruito, lungo la Teem, nel tratto tra Liscate e Pozzuolo Martesana in direzione Nord, due uomini di 51 e 55 anni sono scesi dal furgone su cui viaggiavano per sistemare il carico che stavano trasportando che si era allentato. Nel farlo, probabilmente sono usciti dalla corsia di emergenza. Un automobilista, che ha allertato i soccorsi, ha assistito alla scena: un Tir li ha travolti per poi proseguire la corsa senza fermarsi. Sul posto sono arrivate un'automedica e un'ambulanza, ma per i due non c'era nulla da fare: sono morti sul colpo.

La circolazione è stata bloccata con l'obbligo di uscire a Liscate. Oltre al personale del 118 sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale che si sono messi sulle tracce del guidatore del Tir: gli accertamenti hanno chiarito che il camion pirata sarebbe uscito al casello Teem di Pozzuolo Martesana per poi proseguire sulla viabilità ordinaria.

(foto repertorio)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter