Tir perde il gasolio in strada, traffico difficoltoso sulla Cerca

Un tir ha rotto il serbatoio durante una manovra con sversamento di carburante in mezzo alla carreggiata.

Tir perde il gasolio in strada, traffico difficoltoso sulla Cerca
Melzese, 03 Aprile 2019 ore 16:23

Un Tir ha perso centinaia di litri di gasolio in mezzo alla strada a Melzo. Per consentire la bonifica è stato necessario chiudere la Sp13 Cerca. Grandissimi disagi alla circolazione.

Tir perde gasolio e strada chiusa

3 foto Sfoglia la gallery

L’incidente è avvenuto intorno alle 12.30 quando un mezzo pesante proveniente dalle rotonda di viale Norvegia ha stretto troppo la curva andando a schiacciare il serbatoio del carburante contro la semi motrice. Un danno che ha creato una falla all’interno del serbatoio che conteneva quattrocento litri di gasolio. Immediato l’intervento di Vigili del fuoco, Polizia Locale di Melzo, Arpa e sicurezza stradale.

Cerca aperta, ma traffico difficoltoso

Gli agenti della Polizia Locale di Melzo hanno dovuto immediatamente mettere in  sicurezza l’area per consentire ai Vigli del fuoco specializzati di operare. Sul terreno sono stati gettati solventi per cercare di tamponare la situazione, ma lo sversamento continua tuttora. Per questo motivo la Provinciale Sp13 è stata parzialmente chiusa. Solo dopo ore di lavori è stato possibile riaprirla, ma il traffico resta difficoltoso in entrambe le carreggiate.

Rischio ambientale

Sul posto anche gli operatori di Arpa, chiamati per verificare la quantità di combustibile inquinante sversato dal camion. Il liquido ha continuato a uscire dal serbatoio andando a finire sulla strada, ma anche nell’erba che divide la Cerca dal controviale che porta alla zona commerciale. Gli esperti dei Vigli del fuoco hanno provveduto a utilizzare solventi per ridurre i problemi legati all’infiammabilità del gasolio. La pioggia del pomeriggio non ha certo aiutato, trasportando il liquido giù per i canali di scolo.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: