Cronaca

Il teschio di Cassano è ancora ignoto ma è già costato caro

Il teschio rinvenuto domenica scorsa in Adda da un pescatore, non è ancora stato identificato ma è già costato alla Amministrazione 800 euro.

Il teschio di Cassano è ancora ignoto ma è già costato caro
Cronaca Cassanese, 24 Novembre 2017 ore 10:40

Non si sa ancora a chi appartenga, sta di fatto che il teschio rinvenuto domenica scorsa nel fiume (LEGGI QUI) è già costato alla Amministrazione 800 euro.

Il teschio dei misteri è in obitorio per essere analizzato

La spesa è stata subito notificata dal responsabile del settore Affari generali sull’albo pretorio. E nel dettaglio, pur trattandosi di un cranio e quindi non di uno scheletro, l’Amministrazione ha dovuto lo stesso rispettare la tariffa della convenzione sottoscritta con le locali imprese di pompe funebri. Ha quindi sborsato 700 euro per trasportarlo all’obitorio dell’istituto di Medicina legale del Comune di Milano. E non è tutto. Altre 100 euro le ha dovute mettere per il suo deposito. «Abbiamo applicato la procedura vigente», ha commentato laconico il sindaco Roberto Maviglia. Intanto, l’identità del teschio resta ignota.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter