Cronaca

Preso dopo tre furti e una tentata rapina

Brillante operazione eseguita dagli uomini dell'Arma di Trezzo ai danni di un trentaseienne che è finito in carcere.

Preso dopo tre furti e una tentata rapina
Cronaca 01 Novembre 2017 ore 19:04

I carabinieri della Stazione di Trezzo hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un trentaseienne.

Le indagini dell'Arma

E' autore di diversi colpi e di una tentata rapina in pochi giorni. La misura cautelare giunge al termine dell’attività di indagine condotta dai militari a seguito di tre furti e di una tentata rapina, avvenuti a Trezzo negli ultimi 15 giorni. Obiettivi del malfattore, un cittadino marocchino, volto noto alle Forze dell'ordine, che colpiva per procurarsi denaro per l’acquisto di stupefacenti, erano stati rispettivamente un bar, una pizzeria, un hotel e due ragazze. Nei primi due casi, l’uomo, con la scusa di farsi cambiare una banconota, aveva strappato dalle mani dei cassieri 30 e 80 euro. Nel terzo caso, dopo essere entrato in un hotel, aveva portato via il notebook del portiere.

La tentata rapina

Da ultimo, si era avvicinato a due ragazze in strada, nei pressi di un bar, intimando la consegna di smartphone e portafogli. Non si aspettava però la reazione delle giovani  che l'hanno messo in fuga a suon di calci. Grazie anche alle loro testimonianze e dalle descrizioni delle altre vittime e di alcuni filmati di videosorveglianza, il cerchio si è via via ristretto attorno allo straniero. L’incessante attività di ricerca ha infine consentito di rintracciarlo presso l’abitazione di un fratello, estraneo ai fatti, dove si era recato per una visita.

Il fermo e la convalida

Dopo essere stato bloccato, l’uomo è stato condotto nel carcere di Milano a San Vittore, ove permane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. E' ritenuto responsabile di furto aggravato e tentata rapina.