Incredibile

Tampona l'ambulanza e poi fugge, è caccia al pirata della strada

L'episodio è avvenuto lunedì 21 giugno 2021 a Vaprio d'Adda. Coinvolto un equipaggio della Croce dell'Adda di Cassano d'Adda.

Tampona l'ambulanza e poi fugge, è caccia al pirata della strada
Cronaca Trezzese, 23 Giugno 2021 ore 07:28

Ha tamponato un'ambulanza e poi, anziché fermarsi, si è dato alla fuga. E' caccia al pirata della strada a Vaprio d'Adda. Il fatto è avvenuto lunedì 21 giugno 2021 poco dopo le 20.

Vaprio: in fuga dopo aver  tamponato l'ambulanza

Ha tamponato un mezzo dell'emergenza urgenza mentre questi era ferma lungo la strada per un intervento. Dopodiché, invece di fermarsi per sottoscrivere la constatazione amichevole, ha preferito dare di gas, allontanandosi dal luogo del sinistro in tutta fretta. Il fatto è avvenuto lunedì 21 giugno 2021 poco dopo le 20 in via Giuseppe Mazzini, in pieno centro storico a Vaprio d'Adda. Coinvolto uno di tre equipaggi della Croce dell’Adda di Cassano d'Adda.

La dinamica

Un’ambulanza era ferma e con le quatto frecce lampeggianti proprio in quel momento stava svolgendo un servizio di emergenza urgenza all’interno di una abitazione. A un certo punto un uomo a bordo di una Opel Astra di colore grigio metallizzato ha colpito il veicolo della Croce dell’Adda centrandolo sul paraurti e danneggiandone anche la carrozzeria (non funziona più la chiusura centralizzata e la porta posteriore si chiude male). I due dipendenti che in quel momento erano a bordo hanno fatto in tempo a chiedere all’automobilista come mai non avesse notato che erano fermi e con le frecce accese. Dopodiché gli hanno detto di accostare e di scendere dalla propria auto al fine di prendere i dati necessari per il referto assicurativo. Ma poi, nel momento in cui l’operatore è andato a prendere il modulo per la constatazione amichevole, l'automobilista ha pigiato sul gas e si è dileguato

Si cercano testimoni

I volontari della Croce dell'Adda in ogni caso non si arrendono. Il giorno seguente hanno sporto denuncia ai Carabinieri e sono intenzionati a chiedere agli agenti del corpo di Polizia municipale Martesana Est di far visionare le videocamere di sorveglianza del Comune di Vaprio d'Adda. La speranza è che possano avere individuato il veicolo prima o dopo aver commesso il sinistro.