Cronaca
Brugherio

"Spinellata" di gruppo nel parchetto per ingannare la quarantena da Covid

Ai quattro giovani è andata male: sono stati beccati dai Carabinieri

"Spinellata" di gruppo nel parchetto per ingannare la quarantena da Covid
Cronaca Brugherio, 04 Aprile 2020 ore 12:57

"Spinellata" di gruppo nel parchetto per ingannare la quarantena da Covid. Ai quattro giovani è andata male: sono stati beccati dai Carabinieri.

Comprano droga nel parchetto: beccati dai Carabinieri

E' di un denunciato per spaccio di stupefacenti (un 20enne italiano) e di quattro sanzionati in base alle norme di contenimento del Coronavirus il bilancio del controllo eseguito ieri pomeriggio, venerdì 3 aprile 2020, dai Carabinieri della Stazione di Brugherio. Durante il pattugliamento - e in particolare durante lo svolgimento della quotidiana attività di controllo per verificare le prescrizioni imposte dai vari decreti anti-Covid - i militari transitando nelle vicinanze di un’area verde della periferia di Brugherio hanno notato quattro persone che bivaccavano: tutti giovanissimi e residenti in zona.

All’esito degli accertamenti è emerso che i ragazzi si erano dati appuntamento, vicino all'abitazione del denunciato per spaccio, per effettuare la cessione di stupefacenti e per assumerla in loco, così da "testarla" subito dopo l'acquisto. Si trattava di marijuana. Peccato che tutto sia andato a monte per l'intervento dei Carabinieri, che hanno scompaginato i loro piani e mandato a monte l'idea di ingannare la noia (e la quarantena) da Covid. Per tutti e quattro è stata formalizzata la sanzione amministrativa pecuniaria, prevista dal Decreto legge del Governo Conte, per chi si allontana dalla propria abitazione senza avere un valido motivo. E "fumare" non lo è... Sequestrati 5 grammi di "maria". E tutti a casa.

Seguici sui nostri canali