Cronaca
In manette

Spacciava in barba alla quarantena, arrestato dai Carabinieri

Il 21enne sudamericano è stato beccato a vendere hashish. Ora si trova ai domiciliari.

Spacciava in barba alla quarantena, arrestato dai Carabinieri
Cronaca Martesana, 27 Marzo 2020 ore 12:44

Altro che quarantena, è stato beccato dai Carabinieri mentre spacciava a Seggiano. Un 21enne ecuadoriano è stato arrestato ieri, giovedì 26 marzo 2020, a Pioltello.

Spacciava in barba alla quarantena

I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Cassano d’Adda  hanno arrestato in flagranza per “spaccio di sostanze stupefacenti” un 21enne ecuadoriano, con precedenti penali.  Nel corso di un servizio di controllo a Seggiano, i militari hanno sorpreso il sudamericano mentre cedeva un involucro contenente 10 grammi di hashish suddivisi in dosi ad un acquirente che, alla vista dei militari, ha abbandonato sul posto la confezione appena ricevuta, allontanandosi di corsa.

Pusher in manette

Il giovane è stato arrestato e i Carabinieri hanno recuperato sia la droga gettata in terra che i soldi ricavati dalla vendita (40 euro). Il 21enne è risultato essere già gravato dalla  misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per lo stesso reato. Stamattina si è tenuto il processo per direttissima e il giudice ha stabilito per lui un aggravamento della misura cautelare vincolandolo agli arresti domiciliari.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter