Cronaca
Posto di blocco

Spacciatori finiscono nella "rete anti-Covid" dei Carabinieri

Nei guai due pusher trovati in possesso di droga e "tesoretto" in contanti

Spacciatori finiscono nella "rete anti-Covid" dei Carabinieri
Cronaca Sesto, 10 Aprile 2020 ore 14:30

Spacciatori finiscono nella "rete anti-Covid" dei Carabinieri. Nei guai due pusher trovati in possesso di droga e "tesoretto" in contanti.

Spacciatori nella "rete anti-Covid" dei Carabinieri

Sono finiti in manette i due spacciatori fermati ieri pomeriggio, giovedì 9 aprile 2020, attorno alle 15.30, al posto di blocco in viale Fulvio Testi, tra Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo, istituito per eseguire un mirato controllo nell'ambito dell'emergenza Covid-19. I militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia e della Stazione di Cinisello hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio, due soggetti gambiani, uno classe 1965 e pregiudicato per traffico di stupefacenti, l'altro classe 1987, incensurato. Erano a bordo della stessa auto.

La perquisizione dell'auto e di un'abitazione

Dopo averli controllati e perquisiti, i Carabinieri hanno rinvenuto 51 grammi di cocaina. E' stata poi effettuata la perquisizione della casa del 55enne. A spuntare fuori 11 grammi di marijuana, 1.450 euro in contanti , materiale per il confezionamento e un coltello con lama intrisa di cocaina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter