Cronaca

Spacca la faccia al coinquilino spacciatore riarrestato

I carabinieri di Cologno hanno arrestato un 31enne magrebino.

Spacca la faccia al coinquilino spacciatore riarrestato
Cronaca 25 Ottobre 2017 ore 16:58

Spacca la faccia al coinquilino e così dagli arresti domiciliari è finito in carcere. I carabinieri di Cologno hanno arrestato un 31enne magrebino.

Spacca la faccia al coinquilino e torna in carcere

Un magrebino di 31 anni stava scontando ai domiciliari una pena (emessa dal Tribunale di Milano) legata a vari reati inerenti lo spaccio di droga. Un amico italiano coetaneo, residente in città, gli aveva offerto l'ospitalità della propria abitazione come luogo di espiazione.

Una zuffa incontrollabile

Tutto bene fino a martedì, quando tra i due si è accesa una furibonda lite. Il magrebino, sotto l'effetto dell'alcol, ha colpito ripetutamente al volto il coinquilino spaccandogli la mandibola.

Soccorsi e manette

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 che hanno accompagnato l'italiano all'ospedale San Raffaele dove i medici lo hanno giudicato guaribile in un mese. Ma per la natura violenta dell'accaduto sono arrivati anche i carabinieri.

Arresto

I militari hanno chiesto così per il magrebino la revoca della misura degli arresti domiciliari. Così mercoledì, oggi, ottenuto il via libera dal Tribunale, hanno proceduto all'arresto accompagnandolo in carcere.