Cronaca

Sindaco e Nas in mensa a Cassano per controllare i pasti

Sindaco e Nas in mensa a Cassano per controllare i pasti
Cronaca 22 Aprile 2017 ore 10:05

Venerdì mattina i Nas hanno effettuato un controllo a sorpresa al refettorio di via Quintino Di Vona, mentre il sindaco Roberto Maviglia ha pranzato con gli studenti della Guarnazzola.

Due attività volte a verificare la qualità del cibo servito in mensa a seguito di accese polemiche sui social.

"E’ stato un caso montato ad arte - ha detto il primo cittadino - E’ vero che può esserci qualche problema e che il servizio si può migliorare, ma è tutto sotto controllo. A seguito delle segnalazioni apparse sui social ho ritenuto doveroso mettere in campo altre azioni oltre a quelle già previste, come i sopralluoghi della Commissione mensa. Ho quindi informato i Nas che, venerdì, hanno fatto una visita a sorpresa a Centro cottura gestito dalla ditta concessionaria Gemeaz Elior presso il quale vengono confezionati i pasti destinati agli alunni delle scuole cassanesi. Il verbale, comunque, mostra che non ci sono irregolarità".

Venerdì, nella mensa della Guarnazzola, c’era anche una giornalista della Gazzetta che ha pranzato insieme al sindaco.

Il menù prevedeva risotto alla parmigiana, halibut impanato e piselli in umido. Piatti senza lode né infamia che Maviglia ha mangiato fino all’ultimo boccone. 

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e pc da sabato 22 aprile