Cronaca
Furto

Si sono rubati Gesù Bambino (e anche due panchine)

L'associazione Amici di Vimodrone ha denunciato la razzia della statuetta e di due panche "dal valore inestimabile".

Si sono rubati Gesù Bambino (e anche due panchine)
Cronaca Martesana, 30 Dicembre 2021 ore 13:02

Vimodrone è stata derubata della gioia del Natale: ieri, 29 dicembre 2021, sono state portate via dalla capanna della Natività in piazza Unità d'Italia la statua di Gesù Bambino e due panche di tronchi a cui la comunità era molto legata.

Furto di Gesù Bambino a Vimodrone in piazza Unità

L'associazione Amici per Vimodrone ogni anno si occupa di allestire piazza Unità d'Italia con installazioni e decorazioni per ricreare la magica atmosfera natalizia. Questa volta, però, qualcuno ha deciso di rovinarla rubando dalla capanna della Natività la statua di Gesù Bambino e due panchine fatte con tronchi d'albero a cui i cittadini erano particolarmente legati. La presidentessa del gruppo Sonia Scaroni si è accorta della razzia ieri, giovedì 29 dicembre 2021, e si è precipitata dalla Polizia Locale per chiedere se le telecamere di sorveglianza, poste a tutela delle decorazioni, avessero immortalato il colpevole. Su consiglio degli agenti si è poi recata a sporgere denuncia ai Carabinieri.

Due panche dal valore inestimabile

Oltre alla statuetta del Bambino, sono state portate via le due panchine in legno, che erano state realizzate direttamente dai membri dell'associazione circa dieci anni fa.

Gli agenti mi hanno chiesto che valore avessero per noi quelle panche - ha spiegato Sonia Scaroni - Onestamente inestimabile, perché emotivamente vi siamo legatissimi, e adesso è rabbia e dolore al pensiero che non le riavremo più indietro. Le abbiamo realizzate con le nostre mani con tronchi di un nostro amico, di trenta centimetri di diametro, legati da assi che eravamo riusciti a recuperare dal restauro di Villa Torri. Quelle panche sono state portate via da qualcuno con un furgone, non dai soliti ragazzini. Evidentemente c'era chi pensava che stessero meglio nel giardino di casa sua.

Le panchine nel 2011 e nel 2012 erano state utilizzate per costruire lo splendido Villaggio di Betlemme dentro Villa Torri, fino a quando all'associazione era stato permesso di realizzare lì le installazioni per le festività. Gli anni a venire, quando la sede degli addobbi è stata spostata, i volontari hanno continuato a sfruttare entrambi i fabbricati ogni Natale, fino a questo.

Non è la prima volta

Purtroppo non è la prima volta che a Vimodrone si verificano episodi di questo tipo nel periodo natalizio. Come ha spiegato anche la segretaria dell'associazione Amici per Vimodrone Eleonora Longhi, ogni anno succede che qualche pezzo delle decorazioni venga rubato, oppure che atti di vandalismo distruggano quello che viene creato. L'anno passato, per esempio, era toccato alla statuetta della Madonna: era stata fatta a pezzi.