Cronaca
Tra il macabro e il goliardico

"Si è spento il diritto di respirare". Epigrafi a San Damiano sulle emissioni industriali

Il gruppo anonimo “Le Pulci” scende in campo a fianco del Comitato di Quartiere Sant’Albino e San Damiano nella lotta contro Asfalti Brianza.

"Si è spento il diritto di respirare". Epigrafi a San Damiano sulle emissioni industriali
Cronaca Brugherio, 26 Luglio 2020 ore 10:30

A Sant’Albino di Monza e a San Damiano di Brugherio spuntano epigrafi dedicate ad Asfalti Brianza. L’iniziativa, tra il macabro e il goliardico, è firmata dal gruppo “Le Pulci”.

“Non fiori ma bombole di ossigeno”

Anche il gruppo anonimo “Le Pulci” scende in campo a fianco del Comitato di Quartiere Sant’Albino e San Damiano nella lotta contro Asfalti Brianza. Nei giorni scorsi, infatti, sono apparse delle epigrafi dedicate all’azienda produttrice di bitume, da mesi ormai al centro di feroci polemiche. Le carte funebri sono state affisse da ignoti pochi giorni dopo la ripresa delle attività da parte dell’azienda, tornata a lavorare da mercoledì 15 luglio 2020 dopo il termine dell’ordinanza di sospensione emessa dal sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio.

"Si è spento il diritto di respirare"

“Si è spento amaramente il caro: Diritto di Respirare – si legge sulle epigrafi – Ne danno il triste annuncio tutti i cittadini costretti a respirare le esalazioni insalubri che ogni notte invadono le case dei compianti cittadini rimasti inascoltati dopo anni di segnalazioni AB (acronimo di Asfalti Brianza, ndr). Non fiori ma bombole d’ossigeno”. Un gesto tra il macabro e il goliardico che sottolinea ancora una volta come la pazienza dei residenti sia ormai giunta al termine.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter