Cronaca
Multata dagli agenti

Si autodenuncia e poi forza l'area cani. Doppia multa da 400 euro

La giovane ritiene ingiusto che dopo l'avvio della Fase 2 l'area di sgambatura per i quattro zampe sia rimasta ancora inaccessibile.

Si autodenuncia e poi forza l'area cani. Doppia multa da 400 euro
Cronaca Cassanese, 10 Maggio 2020 ore 11:32

Singolare protesta di una ragazza che ha voluto utilizzare l'area di sgambatura per portare il suo amico a quattro zampe.

Singolare protesta

Si è autodenunciata alla Polizia Locale e poi ha tagliato le fascette e utilizzato l'area cani che non era stata riaperta dopo l'allentamento del lockdown iniziato lunedì 4 maggio 2020. E' singolare la protesta messa in atto da una giovane bellinzaghese per poter utilizzare con il suo amico a quattro zampe l'area cani. Risultato: due verbali da 400 euro. La ragazza è stata sanzionata dagli agenti per aver violato una ordinanza legata al Dcpm "Cura Italia". "L'ho fatto per tutelare i miei diritti - ha spiegato - Ora andrò per vie legali. E sulla riapertura ho anche avviato una petizione".

Nella Gazzetta dell'Adda

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 9 maggio 2020.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter