Cronaca

Segrate: 280 evacuati per far esplodere una bomba

Segrate: 280 evacuati per far esplodere una bomba
Cronaca Martesana, 30 Agosto 2017 ore 18:28

Duecento persone saranno fatte evacuare dalle proprie case per far brillare una bomba. Succederà domenica 17 settembre, a partire dalle 7, a Tregarezzo e San Felice.

La bomba, risalente alla Seconda guerra mondiale di fabbricazione inglese del peso di 500 libbre, verrà messa in sicurezza sul luogo del ritrovamento e poi fatta brillare più a sud, all’interno di un terreno agricolo al confine con  Peschiera Borromeo. Condurranno le operazioni gli artificieri del Decimo Reggimento Genio Guastatori di Cremona e il coordinamento toccherà alla Prefettura di Milano.

Nel raggio d’azione di 400 metri dal punto di rinvenimento della bomba, verrà predisposta l’evacuazione di tutti i residenti del quartiere Tregarezzo e di una parte di residenti di San Felice (Torri 4, 5 e 6; località Centro commerciale civici  2 e 44), in totale circa 280 persone. I residenti dovranno perciò lasciare le proprie abitazioni entro le  7 e potranno rientrarvi solo a operazioni concluse. I cittadini, prima di uscire, dovranno chiudere le valvole del gas, il rubinetto principale dell’acqua e lasciare le finestre aperte con le tapparelle abbassate o le persiane chiuse. 

Tutti gli altri residenti del quartiere di San Felice potranno invece rimanere in casa o all’interno del quartiere (al di fuori della zona interdetta), lasciando le finestre aperte con le tapparelle abbassate o le persiane chiuse, tenendo presente però che la circolazione veicolare e pedonale in ingresso e in uscita dal quartiere sarà bloccata per tutto il periodo delle operazioni di spolettamento dell’ordigno e di trasporto nell’area di brillamento.

Numerosi le vie e gli accessi che resteranno chiusi, mentre sarà attrezzata un’area accoglienza, con servizio di trasporto gratuito per anziani, malati e persone con difficoltà deambulatorie presso Sanfelicinema (località Centro Commerciale San Felice).

Il servizio completo sul giornale in edicola e in versione sfogliabile web da sabato.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter