Cronaca
aggressione

Scippo in centro a Pozzo D'Adda, il sospettato è già in carcere

Secondo i Carabinieri il colpevole sarebbe un extracomunitario che avrebbe anche violato gli arresti domiciliari.

Scippo in centro a Pozzo D'Adda, il sospettato è già in carcere
Cronaca Trezzese, 12 Novembre 2022 ore 11:01

Prima si è avvicinato per chiedere un passaggio in auto, poi l'ha colpito e gli ha strappato la catenina d'oro che aveva al collo. L'aggressione è avvenuta lunedì 7 novembre 2022 a Pozzo D'Adda, ma i Carabinieri della Compagnia di Pioltello  potrebbero già aver assicurato il soggetto alla legge.

Aggressione a Pozzo, indagini dei Carabinieri

Nel mirino dell'aggressore un pozzese che stava passeggiando in centro. Poche ore dopo la rapina, la vittima ha sporto regolare denuncia ai Carabinieri della Stazione di Vaprio. Che, raccolta la segnalazione, si sono subito attivati per rintracciare il colpevole.

Dalla descrizione dell'aggressore fornita dal pozzese, i militari hanno riconosciuto un extracomunitario agli arresti domiciliari proprio in paese. Così si sono recati al suo appartamento per un controllo: peccato che non ci fosse. Individuato e fermato poco dopo, è immediatamente scattata la revoca dei domiciliari e l'applicazione dell'aggravamento della misura cautelare. L'uomo è dunque finito in carcere con l'accusa di evasione.

Il sospettato non aveva con sé la refurtiva, ma, nei prossimi giorni, al pozzese sarà chiesto di effettuare il riconoscimento del sospettato per fugare ogni dubbio.

 

Seguici sui nostri canali