Paura

Sciame di vespe semina il panico alla scuola media di Cassina

Un ragazzo di prima è stato punto dieci volte ed è finito all'ospedale

Sciame di vespe semina il panico alla scuola media di Cassina
Cronaca Martesana, 10 Ottobre 2020 ore 15:03

Uno sciame di vespe ha seminato il panico alla scuola media mettendo in fuga studenti, docenti e bidelli. E’ successo giovedì 8 ottobre 2020.

Sciame di vespe alla media

Uno  sciame di vespe ha seminato il panico giovedì 8 ottobre 2020. L’episodio è avvenuto mentre i ragazzi stavano trascorrendo l’intervallo, sotto lo sguardo attento di docenti e bidelli. Inavvertitamente qualcuno ha probabilmente urtato un nido pieno di insetti che era nascosto nell’erba. E le vespe hanno attaccato chiunque capitasse loro a tiro. Ad avere la peggio è stato un ragazzo di prima che è stato punto una decina di volte ed è finito all’ospedale. “Per fortuna mio figlio sta bene – ha commentato la mamma – Quando mi hanno chiamata mi sono spaventata perché non era mai stato punto e non sapevo se fosse allergico. E’ stato portato all’ospedale di Melzo. Ora è in cura, ma è già tornato a scuola”. La mamma è intervenuta anche sui social per fare chiarezza dopo che erano circolati post che non riportavano come erano andate realmente le cose. La mamma ha spiegato che docenti e bidelle non avrebbero potuto prevedere un episodio del genere, ma ha anche accennato che forse il Comune avrebbe potuto fare di più. “Non è la prima volta che accade”, ha aggiunto.

 

  Un consigliere di opposizione: “Era già capitato in settembre”

Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere di Uniti per Cassina Andrea Maggio. “Anche se meno grave era accaduto un fatto analogo già il 14 settembre – ha osservato – Non è bello che a distanza di neanche un mese un episodio di questo tipo si sia ripetuto”. Anche il sindaco Elisa Balconi si è espressa sull’accaduto. “Siamo intervenuti nell’arco di un’ora – ha spiegato – E abbiamo risolto”.

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità