Cronaca
L'ordinanza

Schiamazzi e degrado, a Brugherio due minimarket obbligati a chiudere prima dell'aperitivo

Il provvedimento del sindaco dopo le segnalazioni e le proteste dei residenti stanchi di urla e rifiuti gettati a terra.

Schiamazzi e degrado, a Brugherio due minimarket obbligati a chiudere prima dell'aperitivo
Cronaca Brugherio, 16 Dicembre 2022 ore 19:15

Disturbo della quiete pubblica, sia di giorno sia di sera, e degrado, con l’abbandono di rifiuti da parte dei clienti, tra bottiglie di vetro e lattine anche di bevande alcoliche. Questo lo scenario che ha spinto il sindaco di Brugherio Marco Troiano a firmare un'ordinanza e a dare un giro di vite imponendo la chiusura anticipata a due minimarket di via Cavour, ai civici 3/7 e 11.

Chiusura anticipata alle 17

Fino al 31 dicembre (quindi addio "rifornimenti" per la notte di San Silvestro e il Capodanno) i titolari e il personale delle attività dovranno abbassare la saracinesca e chiudere in netto anticipo, alle 17, sia nei giorni feriali che in quelli festivi. Un bel taglio, tenendo conto che fino a prima del provvedimento le porte restavano aperte anche a sera inoltrata.

Le segnalazioni dei residenti

La decisione presa dal primo cittadino è figlia del "suggerimento" avanzato dalla Polizia Locale, che assieme ai Carabinieri della Stazione cittadina aveva eseguito diversi interventi e sopralluoghi a seguito anche delle segnalazione dei residenti del centro che vivono nei pressi dei due esercizi di vicinato che vendono anche generi alimentari, stufi di dover avere a che fare regolarmente con urla, schiamazzi e immondizia varia lasciata sull’asfalto.

Seguici sui nostri canali