Altro che freschi

Scarafaggi e cibo scaduto scoperti dalla Polizia Locale in un supermercato

Gli agenti di Pioltello hanno effettuato un servizio in collaborazione con gli ispettori di Ats accertando le scarse condizioni igieniche.

Scarafaggi e cibo scaduto scoperti dalla Polizia Locale in un supermercato
30 Luglio 2020 ore 16:33

Scarafaggi, blatte, cibo scaduto e condizioni igieniche pessime. Questo quanto trovato dalla Polizia Locale  stamattina durante il sopralluogo in un supermercato in pieno centro storico a Pioltello, in via Botticelli.

Sopralluogo con gli ispettori dell’Ats

Gli agenti dell’Ufficio servizi informativi della Polizia Locale si sono presentati stamani, giovedì 30 luglio 2020, insieme agli ispettori di Ats Città Metropolitana presso il piccolo supermarket che si trova in una delle vie centrali della città. Un luogo frequentato in prevalenza da persone anziane e da residenti della zona. Per gli uomini del Comando di via De Gasperi si trattava di uno dei consueti servizi di controllo sugli esercizi commerciali e dei mercati nell’ottica di verificare il rispetto di tutte le disposizioni in materia di vendita.

Cibo scaduto esposto per la vendita

Un controllo che ha dato subito i suoi frutti. Tra le prime irregolarità segnalate la mancata esposizione dei prezzi di alcuni dei prodotti in vendita (contestazione che da sola è valsa oltre mille euro di multa). Ma la vera sorpresa è stata nella zona macelleria e gastronomia. Esposti nel banco frigo per la vendita diversi prodotti che sull’etichetta riportavano una data di scadenza ormai superata. Cibi che per legge non sono più commerciabili. Ats e Polizia hanno proceduto al sequestro di 10 chili di carne di vario tipo, ma anche 18 chili di formaggi tra cui tomini e taleggio, tutti rigorosamente scaduti.

Scarafaggi e blatte nelle celle frigorifere

Non è andato meglio il sopralluogo nella parte retrostante, le celle frigorifere. Gli ispettori hanno riscontrato condizioni igieniche pessime, rilevando la presenza di scarafaggi e blatte anche nei locali in cui veniva conservato il cibo. Cibo che, in molti casi è riscontrato anch’esso scaduto anche se non in vendita. Da parte del personale di Ats è in corso la quantificazione della multa per il mancato rispetto delle normative europee. Il reparto è stato chiuso e il magazzino interdetto sino al ripristino di adeguate condizioni igieniche. Tra gli interventi da eseguire segnalati dall’azienda di tutela della salute la disinfestazione, la pulizia dei locali e la sistemazione delle celle.

Controlli a tutela della salute

Non si tratta del primo intervento messo in campo dagli agenti sotto la guida del comandante Mimmo Paolini.  Nelle scorse settimane la Polizia Locale ha proceduto a verifiche in diversi negozi ed esercizi, ma anche tra i banchi del mercato. Il tutto nell’ottica di garantire massima trasparenza nei confronti degli acquirenti e, soprattutto, la tutela della salute pubblica.

2 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia