I controlli

Sanzione da ottomila euro per un camionista spagnolo

Il mezzo pesante fermato a Capriate San Gervasio era diretto a Siviglia

Sanzione da ottomila euro per un camionista spagnolo
Cronaca Isola, 05 Maggio 2021 ore 10:37

Stangata da ottomila euro per un camionista che stava transitando nel territorio di Capriate a bordo di un camion con targa spagnola.

I controlli sul territorio della Polizia Locale

Controlli mirati da parte della Polizia Locale in convenzione fra i comuni di Brembate, Capriate e Chignolo d'isola. Il presente controllo rientra in una serie di servizi mirati e disposti in accordo con i sindaci dal Comandante Manolo Peroni al fine di aumentare la sicurezza della circolazione sui territori di competenza ed evitare che mezzi pesanti, soprattutto stranieri, attraversino l'abitato ad una velocità eccessiva nonostante il divieto di transito, con gravi rischi per la sicurezza di veicoli e pedoni.

Diverse le irregolarità riscontrate

Il mezzo con targa spagnola era partito da Verdellino, a pochi chilometri di distanza ed era diretto a Siviglia. Durante i controlli gli agenti hanno riscontrato diverse irregolarità sul mezzo: a partire dalla velocità massima accertata di 104 chilometri orari superando quella consentita per il mezzo pesante che era di 100. Gli agenti hanno riscontrato questa violazione analizzando il cronotachigrafo presente sul mezzo. Da queste verifiche è risultato anche che il camionista circolava senza effettuare le prescritte pause e riposi durante la guida e senza carta del conducente inserita in modo tale da eludere i controlli di Polizia.

Richiesto l'immediato pagamento

Essendo il veicolo immatricolato all'estero con targa spagnola il conducente ha dovuto pagare immediatamente la sanzione prima di poter proseguire il viaggio, altrimenti il veicolo sarebbe stato portato in deposito e sottoposto a fermo amministrativo fino al pagamento della sanzione come previsto dal Codice della Strada.