Sammy Basso a Melzo testimonianza di vita

Oltre 400 persone hanno preso parte all'incontro organizzato dalla Comunità pastorale San Francesco.

Sammy Basso a Melzo testimonianza di vita
Melzese, 05 Marzo 2018 ore 09:08

Il ciclo di incontri di Quaresima organizzato dalla Comunità pastorale San Francesco di Melzo si è aperto con una testimonianza speciale. Quella di Sammy Basso, 22 anni, affetto da progeria. Venerdì sera ha dato la sua testimonianza di fronte a oltre 400 persone.

Chiesa piena per Sammy Basso

La chiesa di Sant'Alessandro era quasi completamente esaurita per accogliere il 22enne vicentino. Invitato a Melzo dal prevosto, don Mauro Magugliani, ha risposto positivamente e si è presentato in chiesa accompagnato dai suoi familiari. La scelta di invitare Sammy è stata spiegata dallo stesso prevosto, che ha definito il ragazzo una testimonianza di forza e di vita.

Il sorriso di chi è diverso

Un ragazzo brillante e simpatico, carico di energia e con un sorriso solare a incorniciare il volto. Così si è presentato Sammy venerdì sera. Impossibili non notare gli effetti della malattia: la progeria, o invecchiamento precoce, è una patologia rarissima. Poco più di 100 casi al mondo. Una malattia genetica che porta a sviluppare sin dalla tenera età i problemi tipici di chi è in età avanzata e che, solitamente, non concede grandi aspettative di vita. "Per me questa è la normalità, anche se so di essere diversi", ha sottolineato il ragazzo.

Testimone di vita

"Drogato di vita", così si è definito lo stesso Sammy che, ai melzesi, ha raccontato la sua esperienza. Parole semplici, battute, riflessioni profonde si sono alternate nel silenzio della prepositurale. Quattrocento persone attente ad ascoltare ogni singolo suggerimento, ogni racconto, ogni esperienza di questo ragazzo speciale. Una serata forte e intensa, che ha saputo toccare il cuore dei presenti. A sottolinearlo l'applauso spontaneo e sincero che si è sollevato al termine dell'incontro.

Nota di colore: una donna si è sentita male durante l'incontro. Soccorsa dalle persone presenti e dai volontari della Croce Bianca di Melzo è stata portata in ospedale per controlli.

L'ARTICOLO COMPLETO E L'INTERVISTA A SAMMY LA POTETE TROVARE SUL GIORNALE IN EDICOLA E ONLINE A PARTIRE DA SABATO 10 MARZO.