Cronaca
scrittacce

"Salvini appeso", vandali politicizzati al parco giochi

A Cassina de Pecchi i writer hanno imbrattato le sedute con slogan violenti. La sindaca: "Ecco il frutto dell'odio della sinistra".

"Salvini appeso", vandali politicizzati al parco giochi
Cronaca Martesana, 19 Marzo 2021 ore 17:20

"Salvini appeso", con tanto di forca. E' la scritta shock apparsa sulle panchine del parco pubblico di via Cassiopea a Cassina de' Pecchi.

Vandali ispirati politicamente

Quelle contro il leader leghista non sono le uniche scritte apparse però. I writer infatti, hanno imbrattato tutte le strutture dell'area verde, con simboli deliranti, dal "666" con tanto di stella di Lucifero, al logo di un nota catena di ristorazione nel campo della caffetteria, a disegni che invece richiamano i videogiochi.

Schiamazzi notturni

I residenti protestano però anche per gli schiamazzi notturni, che periodicamente si ripropongono, nonostante il coprifuoco. "Quelle scritte sono il frutto dell'odio che la sinistra propina ogni giorno contro il leader della Lega - ha detto la sindaca Elisa Balconi - Quanto al disturbo alla tranquillità degli abitanti stiamo elaborando una strategia per cercare di contrastare il fenomeno".

"Salvini appeso", con tanto di forca. E' la scritta shock apparsa sulle panchine del parco pubblico di via Cassiopea a Cassina de' Pecchi.
Foto 1 di 6

"Salvini appeso", con tanto di forca. E' la scritta shock apparsa sulle panchine del parco pubblico di via Cassiopea a Cassina de' Pecchi.

WhatsApp Image 2021-03-19 at 15.56.11 (2)
Foto 2 di 6
WhatsApp Image 2021-03-19 at 15.56.11 (1)
Foto 3 di 6
WhatsApp Image 2021-03-19 at 15.56.11
Foto 4 di 6
WhatsApp Image 2021-03-19 at 15.56.10 (1)
Foto 5 di 6
WhatsApp Image 2021-03-19 at 15.56.10
Foto 6 di 6
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter