Sala prove Aaa cercansi giovani dinamici con la voglia di gestire il nuovo spazio

Novità a Cassina de' Pecchi dove è nato un nuovo spazio di aggregazione e creatività... grazie anche al reality "Social house"

Sala prove Aaa cercansi giovani dinamici con la voglia di gestire il nuovo spazio
Martesana, 03 Marzo 2018 ore 17:23

Sala prove Aaa cercansi giovani dinamici con la voglia di gestire il nuovo spazio. A Cassina de' Pecchi il Centro di aggregazione giovanile ha una risorsa in più e i giovani possono diventare protagonisti.

Sala prove

Il Cag ha da qualche mese la sua nuova sede nella Social house di via Radioamatori. Si tratta della ex casa del custode che era in totale stato di abbandono. E' stata ristrutturata gratuitamente e messa a disposizione del Comune per creare un hub per i giovani grazie al reality show omonimo.

Una call per la gestione

Il nuovo spazio vuole così essere un luogo che offra ai giovani del territorio opportunità per sviluppare idee culturali e imprenditoriali innovative. Fino a martedì 6 marzo è aperta la manifestazione di interesse rivolta agli under 35 per la presentazione di proposte di sviluppo e gestione della sala prove.

Chi può partecipare

Possono per tanto aderire singoli, gruppi informali o associazioni giovanili costituite non più di 12 mesi. Lo scopo dunque, è creare uno spazio polivalente e sperimentale, in linea con le più avanzate esperienze a livello europeo. Per informazioni è possibile consultare il sito del Comune.

 

Perché una sala prove?

La scelta del Comune di Cassina, nasce da una valutazione più generale sulle dinamiche generazionali giovanili emersa sia nei tavoli tecnico-politici di Spazio Giovani Martesana, sia dalle analisi condotte dall’Osservatorio giovani di Città metropolitana.

I giovani sono cambiati: sono... nomadi

“Siamo di fronte ad un contesto giovanile profondamente mutato nell’ultimo decennio: – ha spiegato l'assessore alla partita Tommaso Chiarella - Grazie ai social network sono mutate le modalità di della socializzazione tra i giovanile. Tra i ragazzi è diffuso un “nomadismo” culturale e aggregativo che non segue più la logica degli spazi fissi, specie in aree come quella metropolitana dove sono molteplici le possibilità di spostamento e aggregazione".

I social

"Per questo motivo abbiamo deciso di sviluppare la nascita di spazi polivalenti e funzionali - ha proseguito - Accanto a spazi tradizionali di aggregazione, vengano realizzati luoghi di coworking con wifi, di incubazione di impresa, spazi destinati a start up giovanili o associazioni giovanili, spazi creativi. L'obiettivo è creare un nuovo luogo per i giovani di Cassina De' Pecchi, che rappresenti un'officina dove si sviluppare progetti e idee”.

Come partecipare

Le proposte devono presentare una sintetica scheda progettuale relativa all’uso e rigenerazione della sala prove, legata ad una proposta di start up giovane, evidenziando obiettivi che si intendono raggiungere, target di utenza a cui ci si rivolgerà, eventuali servizi erogabili, sostenibilità e fattibilità di massima, esplicitazione del curriculum vitae dei proponenti.

Termini

Le proposte vanno inviate entro martedì 6 marzo 2018 (ore 12) all'indirizzogiovanielavoro@cassinadepecchi.gov.it. Il link per scaricare i moduli per partecipare alla manifestazione di interesse è http://www.cassinadepecchi.gov.it/201822114243.html.