Furto al centro sportivo

Rubato lo striscione della Virtus a Inzago

Le immagini delle telecamere sono al vaglio delle autorità per identificare gli autori.

Rubato lo striscione della Virtus a Inzago
Cronaca Cassanese, 13 Ottobre 2020 ore 20:04

Rubato lo striscione della Virtus, che si è aggiudicata la gestione dello stadio comunale. La società non intende farla passare liscia a chi ha compiuto il furto.

Rubato lo striscione della Virtus

I volontari della Virtus hanno lavorato alacremente per rimettere a nuovo lo stadio comunale di via Boccaccio a Inzago dopo aver ottenuto l’assegnazione della gestione a seguito del bando pubblicato dall’Amministrazione. Domenica si è tenuto il taglio del nastro alla presenza del sindaco Andrea Fumagalli, ma oggi, martedì 13 ottobre 2020, la società ha scoperto che è avvenuto un furto. “Nella serata di lunedì 12 ottobre malevoli avventori hanno rimosso e taccheggiato il grande striscione installato sulla cancellata d’ingresso dello stadio comunale – hanno fatto sapere dal Direttivo – Le immagini delle telecamere sono al vaglio delle autorità per identificare gli autori del vile gesto. Ben oltre il danno economico e materiale, è soprattutto un atto che lede il rispetto del nostro meraviglioso esercito di volontari che quotidianamente si spendono per il bene della comunità”.
Gli agenti della Polizia Locale stanno visionando i filmati. Lo striscione appeso sul cancello è lungo 3,50 metri e alto 1,60 ed è costato alla Virtus 300 euro.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità