Cronaca

Rubano al centro commerciale e minacciano guardia: denunciati dalla Polizia

E' accaduto al Sarca. Sempre il Reparto volanti ha beccato inoltre un altro ladro entrato in un negozio cinese

Rubano al centro commerciale e minacciano guardia: denunciati dalla Polizia
Cronaca Sesto, 03 Aprile 2018 ore 12:56

Rubano al centro commerciale Sarca e minacciano una guardia: denunciati dalla Polizia di Stato due taccheggiatori parecchio "agitati".

Rubano al centro commerciale: partono le denunce

I due - entrambi di nazionalità egiziana, di 22 e 23 anni - sono entrati in azione all'interno dell'Ovs del Sarca di Sesto San Giovanni, nel pomeriggio di giovedì. Si sono diretti al reparto femminile e qui hanno prelevato un giubbotto, che uno dei due ladri ha nascosto sotto la giacca.

Mentre uno rubava, l'altro faceva da "schermo"

Mentre uno dei due taccheggiatori ha nascosto la refurtiva, l'altro ha cercato di fare da "schermo", per impedire che i movimenti venissero notati dal personale di vigilanza del negozio. Ma gli è andata male. Scoperti, i due ladri hanno simulato di parlare il telefono per conquistare l'uscita. Invano.

L'arrivo della Polizia di Stato

In attesa dell'arrivo di una pattuglia del Reparto volanti del Commissariato, i due ladri sono andati su di giri, iniziando a insultare pesantemente il personale della sicurezza che li aveva beccati in flagranza di reato. Per questo sono stati denunciati non solo per furto in concorso, ma anche per minacce. La refurtiva è stata riconsegnata all'Ovs.

Iracheno tenta di derubare un cinese

Ieri, lunedì, giorno di Pasquetta, un'altra denuncia per furto eseguita sempre dalla Polizia. Nei guai è finito un cittadino iracheno di 45 anni: l'uomo è entrato in un negozio gestito da cinesi di viale Gramsci. Si è presentato alle casse pagando un piccolo prodotto da 99 centesimi. Peccato che sotto il giubbotto avesse nascosto refurtiva per 70 euro. A notarlo sono stati gli stessi titolari, che avevano visto lo stesso 45enne aggirarsi nel negozio nei giorni passati. E pare che anche in quelle occasioni l'iracheno non sia riuscito a tenere ferme le mani...