Cronaca
Lotta al degrado

Rifiuti abbandonati tra i palazzi: "Non bastano le pulizie straordinarie"

I residenti chiedono aiuto all'Amministrazione e alle Forze dell'ordine. "Pugno duro contro l'inciviltà".

Rifiuti abbandonati tra i palazzi: "Non bastano le pulizie straordinarie"
Cronaca Martesana, 19 Febbraio 2020 ore 12:47

Ancora rifiuti abbandonati  tra i palazzi di piazza Garibaldi a Pioltello. Ora i residenti chiedono aiuto all'Amministrazione e alle Forze dell'ordine.

Traslocano e i rifiuti finiscono sotto casa

A lanciare l'allarme uno dei residenti del maxi condominio di Seggiano, esausto per i comportamenti da incivili che sembrano non essere arginabili. "In uno degli appartamenti della scala è arrivato un nuovo inquilino che ha pensato bene di buttare mobili, vestiti e immondizia nel cortile sotto casa - ha raccontato il residente - Ciò che fa arrabbiare non è solo l'inciviltà e la maleducazione nel comportamento, ma il fatto che esistono strumenti appositi per il ritiro gratuito dei rifiuti". Amsa, la società che gestisce la raccolta dell'immondizia, ha infatti messo a disposizione della cittadinanza un numero verde per il ritiro a domicilio degli ingombranti.

Contro i rifiuti abbandonati non bastano le raccolte straordinarie

La lotta ai rifiuti abbandonati al Satellite e a Piazza Garibaldi è stata portata avanti dall'Amministrazione comunale sin dall'insediamento in Municipio. In particolare l'assessore all'Ambiente Giuseppe Bottasini ha organizzato diverse raccolte straordinarie di rifiuti, con Amsa che porta circa una volta al mese un container in mezzo al quartiere e dà la possibilità a volontari e cittadini di conferire i rifiuti senza doversi recare in discarica. Un sistema che almeno inizialmente sembrava aver dato qualche piccolo risultato, ma il problema è tutt'altro che superato.

Più multe e maggiori controlli delle residenze

"Non basta organizzare pulizie straordinarie, bisogna punire chi mette in atto questi comportamenti incivili - ha continuato il residente - Hanno iniziato a mettere le telecamere in piazza Garibaldi, ma non coprono tutti i cortili del condominio. La Polizia Locale dovrebbe verificare chi abbandona rifiuti e punirli con multe salate. Come successo in estate, quando un uomo ha letteralmente lanciato un materasso dal quinto piano e sono intervenuti i Carabinieri che gli hanno fatto una multa da 3mila euro". Anche il controllo delle residenze può essere la giusta strada per contrastare il fenomeno. "Non abbiamo amministratori condominiali e anche il Comitato di quartiere può fare poco per sensibilizzare i residenti - ha concluso - A fronte dell'inciviltà bisogna intervenire con pugno duro".

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

 

Seguici sui nostri canali