Ricercato per rapina, si nascondeva in macelleria a Seggiano

Ricercato per rapina, si nascondeva in macelleria a Seggiano
21 Febbraio 2017 ore 12:19

A gennaio si era reso protagonista di una rapina aggravata con lesioni in Provincia di Lodi e, per questo motivo, era stato emesso un mandato di cattura ai suoi danni da parte del Tribunale. Una prima volta l’aveva fatta franca, ora dovrà scontare tre anni di reclusione. 

Aveva cercato di nasconderi a Seggiano il 30enne egiziano ricercato dalla Procura, ma non l’ha fatta franca di fronte all’astuzia dei carabinieri della Tenenza cittadina. I quali hanno effettuato una serie di controlli sfruttando canali “non ordinari”. L’uomo, infatti, si nascondeva presso una macelleria di Seggiano, sotto una falsa identità. 

Utilizzando applicativi legati alle posizioni lavorative, però, i militari sono riusciti a svelare l’inganno e a dare esito positivo al mandato di cattura. 

Sul giornale in edicola e online a partire da sabato 25 febbraio il racconto dell’operazione condotta dai carabinieri. 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia