Retata antidroga nella Bassa: nella siepe 70 grammi di hashish

Denunciato a piede libero un ragazzo poco più che maggiorenne, con quasi un etto di droga.

Retata antidroga nella Bassa: nella siepe 70 grammi di hashish
Gera, 16 Febbraio 2020 ore 12:56

Spacciava hashish nel parco:  denunciato a piede libero un ragazzo poco più che maggiorenne, con quasi un etto di droga

Retata con i cani antidroga

Un’importante retata antidroga è stata portata a termine ieri, a partire dal tardo pomeriggio, a Canonica. I carabinieri della compagnia di Treviglio, con l’ausilio della Polizia locale e di un’ unità cinofila del nucleo di Orio, hanno battuto palmo a palmo alcune zone del paese in cui in particolare nei weekend si concentra la compravendita di droghe leggere. Secondo diverse informazioni acquisite dai militari in paese,  lo spaccio in quella ultimamente era notevolmente aumentato. Lo stesso sindaco Gianmaria Cerea aveva segnalato il fenomeno.

Il pusher del parchetto a Canonica

Dopo alcune perlustrazioni in borghese, ieri i carabinieri sono intervenuti “a colpo sicuro”. La zona è quella del parco circostante la bocciofila, in via Verdi: qui, i militari hanno   individuato un ragazzo sospetto, di origini marocchine poco più che maggiorenne. Che è stato perquisito. Gli sono stati trovati addosso alcuni involucri di hashish, confezionati in singole dosi, per un complessivo di circa quindici grammi. E’ anche emerso che S.M. – queste le sue iniziali – era irregolare sul territorio nazionale perché colpito da un ordine di allontanamento notificatogli lo scorso marzo dalla Questura di Bergamo.

Nella siepe 70 grammi di hashish

Il resto lo ha fatto il cane. In una siepe poco distante dallo spacciatore, il pastore ha rinvenuto un panetto di hashish da ben 70 grammi. Era il “deposito” del pusher: una volta smerciate le dosi confezionate, sarebbe tornato a rifornirsi alla siepe per poi proseguire la redditizia distribuzione. Accompagnato alla caserma di Fara d’Adda, è stato denunciato a piede libero per detenzione a fini di spaccio di hashish. E’ anche scattata l’espulsione.

Controlli nei bar

Sempre ieri, durante lo stesso servizio, i carabinieri hanno anche controllato diversi locali pubblici e fermato una ventina di veicoli a campione, sulle strade della zona. Circa 35 persone sono state controllate. “I servizi finalizzati al contrasto dello spaccio e consumo di droghe da parte dei carabinieri, continuerà anche nelle prossime settimane, sia per fornire risposte valide e tangibili alle segnalazioni dei cittadini ed amministratori del posto, ma soprattutto per dare un segnale repressivo concreto a chi traffica illecitamente nel campo degli stupefacenti” fa sapere l’Arma in una nota.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia