Per il restyling delle scuole basta della carta

Durante le vacanze di Natale avrebbero dovuto cominciare dei cantieri nelle scuole di Cinisello

Per il restyling delle scuole basta della carta
Sesto, 18 Gennaio 2018 ore 18:15

I genitori si aspettavano di vedere dei progressi nei lavori in programma nelle scuole cinisellesi, ma al ritorno dalle vacanze di Natale le "magagne" sono state coperte con della semplice carta

Il restyling delle scuole non c'è e si vede

Il Comune di Cinisello Balsamo aveva annunciato a settembre, e ribadito prima  delle vacanze di Natale, una serie di interventi nelle scuole primarie e nei nidi di Cinisello Balsamo. Facendo la lista delle scuole, che comprendevano i nidi La Nave, Raggio di Sole e la scuola dell'infanzia Sardegna, era compresa anche la scuola primaria Villa. Qui, erano previsti soprattutto lavori sui soffitti e antisfondellamento dei plafoni. In molte aule e nell'atrio, infatti, parte del soffitto è scoperto, mostrando i mattoni rossi.

Ma quando le scuole hanno riaperto i soffitti erano tali e quale a prima. Anzi, le parti esposte dei soffitti erano semplicemente coperti con della carta.

Il Comune ha già stanziato 70mila euro per i cantieri in queste scuole, che sono stati rimandati alle vacanze estive.

Così, come gli interventi già in lista per agosto che coinvolgono le scuole primarie Monte Ortigara, Parini e Garibaldi con uno stanziamento di altri 500mila euro.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter