Cronaca
Proposta della minoranza

"Residenti assediati dal traffico a Cassina? Occorre ripristinare la Zona a traffico limitato"

Il consigliere Andrea Maggio è intervenuto sulle lamentele di via don Verderio che protestano per l'incessante via vai di veicoli (anche mezzi pesanti) da qualche mese a tutte le ore del giorno e della notte.

"Residenti assediati dal traffico a Cassina? Occorre ripristinare la Zona a traffico limitato"
Cronaca Martesana, 24 Giugno 2020 ore 22:06

Ripristinare la zona a traffico limitato. E' la ricetta del consigliere di minoranza Andrea Maggio rispetto alle lamentele espresse dai residenti di via don Verderio e riportate dalla Gazzetta della Martesana in edicola da sabato 20 giugno 2020.

Troppo traffico

Chi abita nella zona lamenta infatti che la strada è diventata (o è tornata come un tempo) la scorciatoia preferita di chi vuol arrivare dalla Padana alla Cassanese e viceversa spesso viaggiando a elevata velocità. "E’ una situazione pericolosa e insopportabile a tutte le ore del giorno e della notte - ha spiegato uno di loro - In via don Verderio è stato divelto il cartello di divieto di transito ai non residenti e ai mezzi pesanti accedendo dalla Padana, motivo per cui i vigili mi hanno detto di non poter fare nulla".

Ztl

"Negli anni passati (suppongo come scelta temporanea che ho comunque sempre criticato) è stato rimosso il cartello di divieto di transito ai non residenti ed ai mezzi pesanti accedendo dalla Strada padana - ha detto Maggio - Per questo motivo ho proposto il ripristino delle vecchie limitazioni mediante ordinanza di Zona a traffico limitato. Vi sono diversi luoghi sensibili (come la chiesa di Camporicco e l'oratorio) lungo tale strada, da preservare, oltre che per la nota connotazione residenziale della zona. Non è una strada che può tornare ad essere ciò che era prima della pandemia".

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Seguici sui nostri canali