Referendum Carosello la reazione del Comitato promotore

Il Comitato del referendum di Carugate ha espresso sorpresa e rammarico dopo che il giudice ha bocciato il loro ricorso

Referendum Carosello la reazione del Comitato promotore
Martesana, 29 Novembre 2017 ore 11:14

Referendum Carosello, è arrivata la reazione del Comitato promotore. Sorpresa e rammarico. Questi sono i sentimenti espressi dai referendari dopo che il giudice ha respinto il loro ricorso (LEGGI QUI).

Referendum Carosello

“La nostra azione aveva lo scopo di avviare il referendum consultivo sull’ampliamento del Carosello  (LEGGI QUI) – hanno spiegato i sostenitori della proposta – Varie erano state le sentenze che facevano ben sperare. Il giudice ha ritenuto valida invece l’interpretazione della commissione esaminatrice. Ovvero che la materia non sia di esclusiva competenza comunale”.

La contestazione

L’udienza si è tenuta il 22 novembre al Tribunale di Monza. I referendari contestano il fatto che il magistrato abbia ascoltato anche il legale della proprietà del centro commerciale. “Le parti in causa erano infatti solo il Comitato referendum e il Comune di Carugate”, hanno fatto sapere in una nota.

L’audizione in Regione

Intanto giovedì 30 novembre i “No Car” saranno in Consiglio regionale al Pirellone per un’audizione sul tema. Per giocare probabilmente la loro ultima carta prima del pronunciamento sulla questione di Palazzo Lombardia.

 

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia