Menu
Cerca
Cronaca

Rapina una minorenne in stazione a Pioltello, ma due ragazzi lo fermano e lo fanno arrestare

La giovane si trovava sulla banchina con la madre incinta. Due passanti hanno sentito il vociare e non hanno esitato a fermare il fuggiasco.

Rapina una minorenne in stazione a Pioltello, ma due ragazzi lo fermano e lo fanno arrestare
Cronaca Martesana, 25 Aprile 2021 ore 13:52

Non hanno girato la testa dall’altra parte e quando hanno visto che qualcosa non andava non hanno esitato a fermare l’uomo che aveva appena commesso una rapina ai danni di una ragazzina di 12 anni a Pioltello.

Rapina a una minorenne in stazione

L’episodio si è verificato giovedì pomeriggio nella stazione ferroviaria di Pioltello. Una minorenne si trovava nella zona del passante insieme alla madre, incinta, in attesa del treno. Dal convoglio proveniente da Milano è sceso un ragazzo classe 1993, senza fissa dimora e con precedenti penali, che ha adocchiato la preda.

Con un gesto fulmineo ha strappato il telefono dalle mani della ragazzina ed è scappato verso l’esterno della stazione. Le due donne, però, hanno iniziato a gridare e a inseguire il rapinatore cercando di attirare l’attenzione dei passanti.

Bloccato da due passanti

Appena fuori dalla Stazione si trovavano due ragazzi, uno italiano e uno di origine albanese, che hanno sentito il vociare e si sono resi conto che qualcosa non andava. Hanno visto l’uomo che fuggiva inseguito dalle due donne e non hanno esitato a intervenire.

Hanno bloccato il fuggitivo ed è nata una colluttazione che ha attirato l’attenzione dei passanti che hanno chiamato il 112. Nel giro di pochissimi minuti sono arrivati i Carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda che hanno separato i contendenti e proceduto all’arresto del rapinatore.

E’ stato arrestato e per lui il giudice ha stabilito la custodia cautelare in carcere a San Vittore. La refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria.