Cronaca
Il fatto

Rapina shock in banca, sequestrati quattro dipendenti. Bottino da tre milioni

Colpo martedì pomeriggio nella filiale della Banca popolare di Sondrio di Cernusco sul Naviglio. Svuotate le cassette di sicurezza.

Rapina shock in banca, sequestrati quattro dipendenti. Bottino da tre milioni
Cronaca 06 Aprile 2022 ore 13:23

Un colpo in banca shock a Cernusco sul Naviglio. I malviventi, una banda certamente specializzata, hanno sequestrato quattro dipendenti e hanno svuotato tutte le cassette di sicurezza.

cernusco sul naviglio rapina in banca popolare di sondrio
Foto 1 di 3

cernusco sul naviglio rapina in banca popolare di sondrio

WhatsApp Image 2022-04-05 at 18.03.16
Foto 2 di 3
WhatsApp Image 2022-04-05 at 18.03.15
Foto 3 di 3

Colpo in banca a Cernusco

L'allarme al 112 è arrivato ieri martedì 5 aprile 2022, poco prima delle 17 alla Banca popolare di Sondrio di viale Assunta. I banditi sono entrati dal retro dell'edificio dove c'è un magazzino sempre di proprietà  dell'istituto di credito. Hanno prima forzato una porta e successivamente praticato un buco nel muro per entrare durante la pausa pranzo. Incredibilmente nessuno si è reso conto di quanto stava accadendo. Fatto che fa supporre che i malviventi avessero pianificato accuratamente il colpo.

Una volta all'interno della banca hanno sequestrato i quattro dipendenti presenti con delle fascette. Poi hanno aperto le cassette di sicurezza e le hanno svuotate e si sono quindi dileguati.

I dipendenti hanno dato l'allarme quando sono riusciti a liberarsi. Sul posto si sono precipitati i Carabinieri della Compagnia di Pioltello e quelli del Nucleo investigativo, che hanno ascoltato i lavoratori dell'istituto di credito, acquisito le immagini delle telecamere ed eseguito gli opportuni rilievi.

Successivamente il personale della banca ha iniziato l'opera di quantificazione dell'ammanco che si stima addirittura attorno ai tre milioni di euro.

Arrestata una donna

In serata la Polizia di Stato di Milano ha arrestato una cittadina italiana di 49 anni per favoreggiamento. Gli agenti della Squadra Mobile nel corso dei servizi di contrasto ai reati predatori, hanno individuato un appartamento a Rho quale verosimile luogo di detenzione di merce asportata illegalmente e vi hanno fatto ingresso unitamente ai poliziotti del Commissariato Rho Pero: all'interno dell'abitazione, in quel momento disabitata, gli investigatori hanno trovato un vero e proprio tesoro, composto da centinaia di migliaia di euro in contanti suddivisi in mazzette di vario taglio, innumerevoli oggetti in oro, preziosi di ogni genere, orologi di prestigio, lingotti e monete d'oro, per un valore approssimativo di tre milioni di euro. Il materiale rinvenuto e sequestrato, da una prima analisi, risulta essere il provento della rapina commessa poche ora a Cernusco.

rapina a cernusco arrestata una donna con il bottino
Foto 1 di 3
WhatsApp Image 2022-04-06 at 13.20.38 (1)
Foto 2 di 3
WhatsApp Image 2022-04-06 at 13.20.38
Foto 3 di 3

Un precedente simile a Cassina

Il colpo, per tecnica, assomiglia a quello messo a segno a Cassina de' Pecchi nell'agosto dello scorso anno. I banditi erano entrati da un seminterrato anche in quel caso durante la pausa pranzo e una volta dentro avevano sequestrato due dipendenti. Avevano poi atteso che si aprisse la cassaforte per poi svuotarla e fuggire con il bottino.

Seguici sui nostri canali