Menu
Cerca

Rapina sacerdote in oratorio, Carabinieri arrestano baby balordo

Si era allontanato da una comunità: individuato in centro a Cinisello e spedito al Beccaria

Rapina sacerdote in oratorio, Carabinieri arrestano baby balordo
Cronaca 25 Ottobre 2017 ore 17:45

Rapina sacerdote in oratorio, Carabinieri arrestano baby balordo di appena 18 anni.

Aggredì un don per rubargli la collana d'oro

Nell'agosto 2016 l'allora 17enne si rese responsabile di una rapina ai danni di un sacerdote, compiuta all'interno di un oratorio del Bresciano. Il don venne buttato a terra, per strappargli la collanina d'oro che aveva al collo.

Fuori e dentro diverse comunità

Identificato come l'autore del colpo, il minorenne (di origine rumena, ma adottato da una famiglia italiana residente a Nova Milanese, in Brianza) trascorse in seguito diverso tempo in alcune comunità protette sparse per la Lombardia. Fino a quando, una settimana fa, non fece perdere le sue tracce.

Trovato dai Carabinieri in centro a Cinisello

Ieri, mercoledì, i militari della caserma locale lo hanno intercettato e individuato in centro a Cinisello Balsamo. Da un controllo al terminale, l'ormai maggiorenne è risultato essere destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale per i minorenni di Brescia. Un aggravamento rispetto all'affidamento in comunità che il giovane aveva dato prova di non rispettare. Per questo i Carabinieri lo hanno condotto all'interno del carcere minorile Beccaria di Milano.