Menu
Cerca
Una terribile esperienza

Ragazzina inseguita da un molestatore, la madre lo mette in fuga

La giovane è riuscita a tornare a casa, ma l'uomo è rimasto nascosto in giardino finché non è intervenuta la madre.

Ragazzina inseguita da un molestatore, la madre lo mette in fuga
Cronaca Martesana, 06 Marzo 2021 ore 09:32

Una ragazza di Cassina ha vissuto una serata da incubo, ma fortunatamente è riuscita a mettersi in salvo, grazie anche all'aiuto della madre. Sull'accaduto indagano i Carabinieri.

Ragazza di Cassina inseguita da un molestatore

Stava passeggiando tranquillamente quando si è sentita gli occhi puntati addosso. Un uomo sulla trentina continuava a guardarla e a camminare dietro di lei. Poteva anche essere un caso, ma la giovane, residente a Cassina de' Pecchi, ha avvertito una strana sensazione e si è sentita in pericolo. Così ha iniziato a correre per raggiungere la propria abitazione e a quel punto non ha più avuto dubbi: il trentenne l'ha inseguita, quindi le sue intenzioni non erano buone. La ragazza non sapeva se volesse farle del male o rubarle la borsa, ma ha pensato solo a mettersi in salvo ed è riuscita a tornare a casa.

L'intervento della madre

La giovane è entrata nell'abitazione di famiglia, ma l'uomo è rimasto fuori, tra le siepi del giardino, finché non è intervenuta la madre. Sui gruppi Whatsapp cassinesi creati per fare rete e segnalare situazioni sospette è stato riportato l'accaduto. Che, stando ad altre testimonianze, non sarebbe un caso isolato. La descrizione dell'uomo è stata condivisa con i Carabinieri, che stanno indagando. Di sicuro l'allerta in città resta alta anche perché gli altri episodi sarebbero avvenuti in zone centrali.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 6 marzo 2021.