Questione puzze i cittadini hanno dichiarato guerra. Quale soluzione? FOTO

Il vicesindaco di Cernusco Daniele Restelli ha annunciato di volersi far carico del problema. Dopo due anni di lotte, lo scetticismo regna sovrano.

Questione puzze i cittadini hanno dichiarato guerra. Quale soluzione? FOTO
Martesana, 28 Novembre 2017 ore 09:50

Adesso è guerra aperta. Ieri sera una ventina di persone ha scelto di lasciare il confortevole caldo delle proprie case per andare a protestare davanti ai cancelli dell'azienda di via Mantova da loro ritenuta la causa delle puzze moleste (LEGGI L'ARTICOLO). Un gesto che non è passato inosservato. Ora si attende che anche la politica faccia la sua parte.

Questione puzze atto di forza

Quello compiuto da una ventina di residenti di Pioltello ieri sera è stato chiaramente un atto di forza. Guidati dal Comitato ambiente che si è costituito oltre un anno fa proprio per combattere gli odori molesti, uomini e donne non hanno esitato a far sentire la loro voce. Anche con il titolare della ditta Sirius. "Almeno in questo modo fermiamo la produzione e obblighiamo i tecnici dell'Arpa (l'azienda regionale per la tutela del territorio) a uscire per fare i controlli", hanno spiegato i manifestanti.

Quale soluzione?

Dopo due anni di battaglie, però, il problema odori molesti non è ancora risolto e i cittadini sono esausti. Ma soprattutto sfiduciati, perché qualsiasi azione da loro intrapresa sembra non aver portato a nessun risultato. Stanotte, per esempio, le Forze dell'ordine hanno risposto presente effettuando controlli dentro all'azienda, ma le puzze erano già belle che sparite. Lo stesso discorso vale per l'Arpa, intervenuta tre ore dopo le prime segnalazioni di odori molesti.

E la politica che fa?

Passata la mezzanotte in via Mantova è arrivato anche il vicesindaco di Cernusco Daniele Restelli che ha parlato con i manifestanti pioltellesi. "Ho chiesto ai colleghi di Pioltello di chiamarmi ogni volta che si dovesse ripetere la situazione - ha dichiarato - Contatteremo Città Metropolitana per capire che passi sta dando per porre fine a questa storia che va avanti da troppo tempo". Parole che, purtroppo, non convincono a pieno i cittadini visto che sono ormai due anno che l'Amministrazione comunale di Cernusco è a conoscenza del problema. Ma fino a oggi di soluzioni neanche l'ombra.

IMG_8369
Foto 1 di 9
IMG_8367
Foto 2 di 9
IMG_8366
Foto 3 di 9
IMG_8364
Foto 4 di 9
IMG_8361
Foto 5 di 9
IMG_8360
Foto 6 di 9
IMG_8359
Foto 7 di 9
IMG_8356
Foto 8 di 9
IMG_8355
Foto 9 di 9
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter