Pusher e degrado, l'inferno di via Verdi a Cassano

Pusher e degrado, l'inferno di via Verdi a Cassano
Cronaca 28 Luglio 2017 ore 14:09

Pusher e scambi di strani pacchetti nel cortile delle case comunali di via Verdi al civico 26.

A denunciarlo, insieme ad altri problemi coi quali sono costretti a convivere, sono gli stessi residenti delle case comunali.

"Li vedo dalla finestra - ha detto una donna che abita lì da diversi anni - Scambiano sostanze stupefacenti per avere soldi, ormai lo sanno tutti. Ho visto ragazzini di 14 anni arrivare e chiedere tranquillamente chi vende il fumo. Le Forze dell’ordine sono state avvisate ma, finora, non sono riuscite a coglierli sul fatto. Senza contare che i locali dove ci sono i contatori del gas vengono utilizzati come deposito di strani pacchetti.

I movimenti sospetti e gli sconosciuti che passano in zona sono stati notati da molti.

Tra i residenti ci sono anche minorenni e le famiglie sono in ansia ogni volta che escono e per l’ambiente con cui sono costretti ad avere a che fare.

Non è solo lo spaccio di droga, infatti, a preoccupare i residenti. "Qui ci sono anche genitori con figli giovani, come si può crescerli in questo ambiente corrotto? - hanno proseguito - Il degrado regna sovrano tant’è che c’è chi urina tranquillamente per strada. Bande di ragazzini, poi, bivaccano tutta la sera facendo chiasso e abbandonando rifiuti. Abbiamo apprezzato l’ordinanza del sindaco, che prevede anche il divieto di bere alcolici, ma purtroppo, senza controlli, questo avviene di continuo". 

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliable web per pc, smartphone e tablet da sabato 29 luglio.