Protesta contro il circo, ma gli animali restano… in box

Presidio davanti ai tendoni di via Carlo Alberto Dalla Chiesa a Cologno Monzese

Protesta contro il circo, ma gli animali restano… in box
Martesana, 23 Novembre 2019 ore 08:22

Protesta degli animalisti per dire “basta” al circo con animali. Presidio davanti ai tendoni di via Carlo Alberto Dalla Chiesa a Cologno Monzese.

Protesta degli animalisti contro il circo

Si presenteranno davanti al circo Kino di via Dalla Chiesa per dire “no a uno spettacolo crudele, diseducativo e obsoleto” e “basta alla prigionia, alle umiliazioni e alle sofferenze a danno di esseri senzienti, innocenti e indifesi”.
A farsi promotore del presidio di domenica 24 novembre, a partire dalle 15, è stato un gruppo di attivisti animalisti dell’hinterland milanese. Da una parte la protesta. Dall’altra le pressioni sul sindaco Angelo Rocchi, che ha avuto in settimana un incontro con una delle animaliste. “Ha promesso lavorerà alla preparazione di un regolamento non impugnabile, che attraverso restrizioni per la sicurezza pubblica e il rispetto delle norme sanitarie vieti per i prossimi anni l’attendamento su tutto il territorio comunale dei circhi che usano gli animali”, hanno spiegato dal gruppo.

Lo strano caso di Cologno: animali “in box”

A Cologno si è creato un caso nel caso. L’assessore all’Ambiente Chiara Cariglia ha  sottolineato che l’attuale regolamento comunale “vieta già qualsiasi forma di spettacolo o di intrattenimento con l’utilizzo di animali. Il circo che ospitiamo ha dichiarato che non è previsto l’impiego di animali per lo spettacolo”. Gli animali in effetti ci sono, ma sono ospitati nei recinti esterni. Per riscontrare un loro possibile utilizzo negli spettacoli (come segnalato da alcuni testimoni) la Polizia Locale invierà sul posto anche agenti in borghese.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

 

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia