Lavori sospesi la protesta ambientalista salva uno storico pioppo

A Pozzuolo. Alcune persone si sono radunate all'esterno del cantiere per il centro anziani per cercare di fermare l'abbattimento dello storico albero.

Lavori sospesi la protesta ambientalista salva uno storico pioppo
Cassanese, 22 Dicembre 2017 ore 11:54

Protesta ambientalista per salvare un pioppo. E' successo questa mattina, venerdì, a Pozzuolo dove un gruppetto di persone si è mobilitato per salvare uno storico albero.

Lavori sospesi

Si sono mobilitati e hanno allertato anche Legambiente. A preoccupare un gruppo di pozzuolesi sensibili all'ambiente è stato il programmato abbattimento di un pioppo per far posto al centro anziani. "Pozzuolo paga sempre un prezzo troppo alto" ha detto Maria Grazia Romanò che si è mobilitata in mattinata insieme a Giuseppe Cattaneo, Roberto Barbieri e l'ex assessore Antonino Vetrano. Dopo la protesta i lavori si sono sospesi e i macchinari si sono allontanati.

"O il centro anziani o il pioppo"

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco Angelo Caterina. "Abbiamo cercato fino all'ultimo un'altra soluzione ma l'albero è troppo vicino all'edificio e per realizzare le fondamenta è necessario tagliare le radici da un lato, cosa che lo renderebbe pericoloso - ha spiegato - Al momento le relazioni dicono che o facciamo il centro anziani o salviamo l'albero. Tuttavia non abbiamo l'urgenza di abbatterlo oggi e quindi i lavori sono stati sospesi in attesa di un approfondimento. Abbiamo già una relazione, ma ne faremo fare un'altra, esterna da un agronomo per vedere se c'è un'alternativa. Se qualcuno ci dice che si può fare vedremo, ma con una pianta così alta non possiamo rischiare che non sia stabile e rischi di cadere sul centro anziani".

Seguici sui nostri canali