Pronto soccorso “chiuso per insufficienza organico” FOTO

Il cartello è comparso per protesta questa mattina all'ospedale Uboldo.

Pronto soccorso “chiuso per insufficienza organico” FOTO
Martesana, 30 Agosto 2018 ore 12:59

Pronto soccorso “chiuso per insufficienza organico”. Il cartello è comparso per protesta questa mattina all’ospedale Uboldo.

Protesta al pronto soccorso

“Chiuso per insufficenza organico” (sic.). Il cartello provocatorio è stato esposto questa mattina, giovedì, all’ospedale Uboldo. Al cambio turno, quindi alle 7, gli infermieri erano solo due al posto di quattro, o minimo tre. Il personale quindi per protesta ha affisso il cartello all’ingresso. Ovviamente il Pronto soccorso non è stato chiuso e chi si è presentato è stato regolarmente assistito con cura e professionalità.

Insufficienza di organico

Il foglio è stato rimosso quando sono arrivati dei colleghi a dare manforte. Resta comunque il malcontento nei dipendenti dell’Azienda ospedaliera, che hanno voluto portare alla luce una situazione che da tempo segnalano. Nonostante questo il servizio è comunque continuato senza intoppi.

Sempre rispettati gli standard

“Abbiamo sempre rispettato gli standard di accreditamento del personale – ha spiegato il Direttore sanitario Ruggero Rocchi – Ci sono organi di vigilanza che fanno le verifiche e se non rispettassimo gli standard ci farebbero chiudere. Quanto evidenziato in Pronto soccorso è motivato da assenza non preventivabili, ma non abbiamo mai avuto numeri ridotti rispetto allo standard previsto”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia