Cronaca

Prima puntata in Tv della Social house ecco come è andata

Il reality con il duo "the Show" era stato realizzato a Cassina de' Pecchi a settembre. Mercoledì è stato trasmesso su Rai 4

Prima puntata in Tv della Social house ecco come è andata
Cronaca Martesana, 16 Novembre 2017 ore 11:26

Prima puntata in Tv della Social house, il reality che è stato realizzato nel mese di settembre a Cassina de' Pecchi (LEGGI QUI).

Prima puntata

E' andato in onda mercoledì sera su Rai 4 il primo appuntamento di sei della Social house.  Protagonista il duo "the Show", composto dai blogger Alessandro Tenace e Alessio Strigliano, già vincitori della trasmissione Pechino express. Il loro compito era ristrutturare la ex casa del custode di via Radioamatori (ECCO LA PUNTATA).

Cassina protagonista

I due, nella puntata, ricevono le visite di tantissimi cassinesi. Tra questi c'è anche la vicepreside della scuola secondaria di via Sirio, Valentina Molignani. Da segnalare la simpatica presenza di Giuseppe, o "Mister G", un blogger cassinese che fa subito amicizia con il duo e si dà da fare a dare loro una mano. Non è mancato un simpatico siparietto di un giovane che ne ha approfittato per confidare ai blogger le sue pene d'amore.

Vedute aeree

La trasmissione è l'occasione per mettere in mostra le bellezze del territorio. Le numerose vedute aeree evidenziano la presenza di molto verde in mezzo al quale scorre elegante il Naviglio.

I lavori

I primi compiti dei blogger sono liberare l'ambiente dalle macerie e demolire una parete. Tutto con l'aiuto delle persone coinvolte via social. Devono anche ottemperare alle missioni affidategli da Gigi Marzullo, che sovrintende (da remoto) il loro operato.

I vip

Nei primi giorni Alessandro e Alessio riescono a trovare la collaborazione del cantante Michele Bravi (poi effettivamente andato a tenere un piccolo concerto), Tommaso Zorzi (ex del reality di Mtv "Riccanza"), e del cantante Giorgio Vanni (sigle di cartoni animati).

I regali

I cassinesi, soprattutto giovanissimi, hanno portato ai ragazzi pizze, carta igienica, materassi e attrezzi da lavoro. Sono state coinvolte anche due famiglie presso le quali il duo si è recato (era una delle missioni imposte da Marzullo) per scroccare una doccia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter