Cronaca
Incredibile

Prima inveisce contro i soccorritori, poi rapina un'anziana

L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri. Prima di aggredire i sanitari li aveva chiamati per farsi medicare una ferita.

Prima inveisce contro i soccorritori, poi rapina un'anziana
Cronaca Trezzese, 24 Settembre 2022 ore 09:19

E' successo venerdì della scorsa settimana in via Veneto a Masate. Protagonista un un 33enne nigeriano residente in paese che prima ha chiamato i soccorsi, poi ha aggredito i paramedici e infine ha rapinato un'anziana che passava di lì per caso.

Chiama i soccorsi ma poi inveisce

L’uomo il giorno prima del triste episodio si era ferito a una mano. Non aveva però fatto ricorso alle cure di un medico. Si era semplicemente bendato la mano nella speranza che fosse sufficiente. Quando però il giorno dopo, venerdì, ha tolto le bende, il 33enne aveva chiamato l'ambulanza. Alla vista dei sanitari, però aveva dato in escandescenze accusandoli, a suo giudizio, di averci impiegato troppo tempo.  Il diverbio ha richiamato una donna di 78 che si trovava a passare di lì per caso ed è intervenuta per fare da paciere.

Rapinata un'anziana

Un'iniziativa, quella della 78enne che si è rivelata infelice. Il 33enne, infatti, non solo l’ha spintonata più volte, ma le ha anche strappato la borsa e si è impadronito del denaro prima di darsi alla fuga. Rintracciato in breve tempo dai Carabinieri di Cassano d'Adda, l'uomo è stato bloccato e arrestato. Ora dovrà rispondere della rapina compiuta ai danni dell’anziana e dell'aggressione al personale del 118.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da venerdì 23 settembre 2022.

Seguici sui nostri canali