Menu
Cerca

Presunto jihadista, per il Riesame deve tornare in cella

Secondo i giudici potrebbe riprendere l'attività di reclutatore.

Presunto jihadista, per il Riesame deve tornare in cella
Cronaca Cassanese, 03 Agosto 2018 ore 08:32

Il presunto Jihadista Hossameldin Antar deve tornare in cella. Lo ha stabilito il Tribunale del riesame di Genova.

Il presunto jihadista deve tornare in cella

Antar era stato condannato in appello a tre anni e otto mesi per apologia di terrorismo. Dopo un periodo nel carcere di massima sicurezza di Rosano era stato rimandato a casa.  I giudici del Riesame di Genova  hanno accolto l’appello del sostituto procuratore Federico Manotti, che aveva impugnato la decisione di attenuare la misura cautelare.

Le motivazioni del Riesame

«Antar  è stato definito dai giudici dell’appello come un sostenitore dell’Isis impegnato in una attività apologetica e di istigazione agli altri musulmani con cui viene in contatto a unirsi a essa - scrivono i magistrati liguri - Anche da casa, nonostante il divieto di comunicazione, ben potrebbe agevolmente, tanto più con l’abile e molto accorto impiego del web di cui si è dimostrato capace, riprendere quantomeno la propria attività di proselitismo e istigazione».

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola da sabato 4 agosto

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI