Cronaca
Truccazzano

Prende a pugni la moglie, ma lei scappa. Arrestato

L'accusa è di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Prende a pugni la moglie, ma lei scappa. Arrestato
Cronaca Cassanese, 29 Febbraio 2020 ore 12:09

Prende a pugni la moglie e lei per salvarsi esce di casa e chiede aiuto a un passante che chiama i carabinieri. La vittima è stata medicata in ospedale.

Prende a pugni la moglie in casa

Nella notte tra giovedì 27 febbraio 2020 e venerdì 28, a Truccazzano, i carabinieri della stazione di Melzo hanno arrestato in flagranza un 24enne marocchino, residente in paese, operaio, per il reato di “maltrattamenti in famiglia” e “lesioni personali” ai danni della moglie 20enne, connazionale. L’uomo, rientrato in casa in compagnia della moglie, a seguito di un diverbio per futili aveva aggredito la 24enne, colpendola ripetutamente alcuni pugni al volto tanto che la vittima, per sfuggire alla violenza, si era rifugiata in strada chiedendo aiuto a un passante che transitava in quel momento.

Salvata dai carabinieri

Grazie alla segnalazione pervenuta al 112, i militari hanno raggiunto dopo pochi minuti la località di Albignano d’Adda indicata dal testimone riuscendo a bloccare il 24enne mentre continuava ad aggredire la moglie. Interrotta la violenza, la vittima è stata accompagnata presso l’ospedale Uboldo di Cernusco sul Naviglio e dimessa con 5 giorni di prognosi per le contusioni subite. Di seguito, presso gli uffici della Stazione di Melzo, i carabinieri hanno accertato dal suo racconto analoghe violenze subite in passato ma mai denunciate prima. Al termine delle operazioni il 24enne è stato associato alla casa circondariale di Milano San Vittore a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter