Prende a botte moglie e figlia, arrestato dai carabinieri

Nuovo episodio di violenza di genere a Cernusco sul Naviglio.

Prende a botte moglie e figlia, arrestato dai carabinieri
Martesana, 11 Ottobre 2019 ore 19:45

Prende a botte moglie e figlia in preda all’alcol. Un moldavo di 44 anni è stato arrestato ieri sera, giovedì 10 ottobre 2019, a Cernusco sul Naviglio per violenze in famiglia.

Moglie e figlia prese a botte

L’uomo è rientrato a casa completamente ubriaco. Subito ha iniziato a prendersela con la figlia di diciassette anni rifilandole violenti schiaffi. Inutile il tentativo di intervento della moglie, di 43 anni, aggredita a sua volta con calci e pugni. Quest’ultima è però riuscita successivamente ad appartarsi e a chiamare il 112.

L’arresto e i soccorsi

Sul posto sono accorse alcune pattuglie dei carabinieri della stazione di Cassina. I militari, entrati in casa, hanno immobilizzato l’uomo e lo hanno arrestato. Successivamente sono stati chiamati i soccorsi. Le due donne sono state accompagnate in ospedale, dove sono state dimesse poche ore più tardi con una prognosi di una settimana per traumi e contusioni.

Un’abitudine

La moglie ha rivelato ai militari che la violenza gratuita su di loro era un’abitudine quando il marito quando rientrava a casa ubriaco. Proprio domani mattina, sabato, a Melzo, Pioltello, Trezzo sull’Adda e Cernusco è in programma una camminata contro la violenza di genere chiamata “Non chiudere gli occhi”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia