Pranzo di Natale regalato alle famiglie bisognose

Pranzo di Natale regalato alle famiglie bisognose
01 Gennaio 2017 ore 09:59

A Napoli esiste la tradizione  di lasciare  pagato al bar un caffè per qualcuno che  non può permetterselo. Si chiama «caffè sospeso».

Per queste feste l’associazione Salvagente, con sede a Monza, ha deciso di mutuare questa iniziativa per offrire un “pranzo sospeso”.

Mercoledì avrebbero dovuto essere trenta le persone a pranzo a “Il caffè della Villa” di via Badìa, in Villa Daccò, ma l’influenza ha costretto qualcuno a letto.

I partecipanti hanno potuto godere di un vero pasto, come quelli serviti nei ristoranti, grazie alle associazioni Salvagente, AmeRete e Caritas, che hanno unito le forze. E un gessatese ha offerto cinque pranzi, dimostrando un gran cuore.
Il servizio completo sulla Gazzetta in edicola da sabato 31 dicembre e disponibile anche nella versione on line per pc, tablet e smartphone 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia