Cronaca
Da più di un mese

Pozzuolo, posta chiusa a tempo indeterminato

Ancora non si conosce la data di riapertura dell'ufficio di via Garibaldi. E gli anziani vanno a piedi a Trecella per ritirare la pensione...

Pozzuolo, posta chiusa a tempo indeterminato
Cronaca Cassanese, 19 Aprile 2020 ore 11:04

Pozzuolo, posta chiusa a tempo indeterminato. Da più di un mese l'ufficio di via Garibaldi non alza la serranda e i disagi per i residenti, soprattutto i più anziani, si stanno moltiplicando.

Pozzuolo, la posta quando riapre?

A causa dei dipendenti finiti in malattia Poste non ha più potuto garantire l'apertura degli sportelli a Pozzuolo e da allora l'ufficio postale di via Garibaldi è chiuso. Era il 12 marzo 2020 e a oggi non si conosce ancora la data di riapertura. Anche l'Amministrazione ha chiesto chiarimenti all'azienda che però ha risposto negativamente. Vista la situazione di emergenza per Poste è sufficiente, almeno per ora, un solo ufficio sul territorio, quello di Trecella che è rimasto aperto, pur con orario ridotto. O, in alternativa, l'ufficio postale di Melzo, come indicato dal cartello esposto in via Garibaldi.

A piedi da Pozzuolo a Trecella per la pensione

La posta di Trecella è quindi diventata, di fatto, l'ufficio di riferimento per tutto il paese con relative lunghe code. Lo sportello resta infatti aperto soltanto il martedì e il giovedì, dalle 8.20 alle 13.45 e il sabato con chiusura anticipata alle 12.45. A rendere la situazione ancora più complessa si è aggiunta l'avventura vissuta loro malgrado da alcuni anziani pozzuolesi che, vista la chiusura dello sportello in paese e in assenza di mezzi di trasporto alternativi,  nelle scorse settimane si sono dovuti recare a piedi a Trecella per ritirare la propria pensione. Uno spostamento autorizzato, si tratta infatti di un servizio essenziale, ma non di certo consigliato durante quest'emergenza sanitaria.

Nella Gazzetta dell'Adda

Tutti i dettagli e le altre notizie della settimana nella Gazzetta dell'Adda disponibile in edicola e nell'edizione sfogliabile online a partire da sabato 18 aprile 2020.

Torna alla home per le altre notizie di oggi

Seguici sui nostri canali