Menu
Cerca
Il caso

Pozzuolo, nel fontanile spariscono le carpe: è colpa dei bracconieri

Accade nonostante l'altissima qualità dell'acqua del San Francesco.

Pozzuolo, nel fontanile spariscono le carpe: è colpa dei bracconieri
Cronaca Melzese, 17 Aprile 2021 ore 18:21

Il fontanile di Pozzuolo è bello… a metà. Nei giorni scorsi le opere di pulizia realizzate dai volontari dei Pescatori e cannisti trecellesi hanno infatti rivelato alcuni pregi, ma anche qualche problema di cui è vittima l’oasi naturale di via Martiri della Liberazione.

Al fontanile di Pozzuolo acqua di qualità

Ciclicamente i Pescatori di Trecella mettono mano al fontanile San Francesco: lo puliscono e controllano che tutta vada per il verso giusto. Anche questa volta, come già accaduto in passato, lo specchio d’acqua dedicato alla memoria di Ruggero Bettio ha raccontato due storie diverse. Una positiva e l’altra negativa: partiamo dalla prima, facendola raccontare dal presidente del sodalizio Gianluca Friggi.

Durante le operazioni di pulizia in acqua abbiamo trovato sia gamberi d’acqua dolce sia “useline” – ha spiegato – Si tratta di due indicatori di alta qualità dell’acqua. Ancora una volta il nostro fontanile dimostra di godere di ottima salute.

Spariscono le carpe e affiorano i rifiuti

Detto del buono, tocca al cattivo. I Pescatori hanno recuperato, come purtroppo d’abitudine, rifiuti di ogni genere: lattine, bottiglie, pezzi di bicicletta e ferraglia di vario tipo. A preoccupare però è un’altra cosa.

Come già avevamo notato in passato, abbiamo avuto la conferma che ci sono sempre meno carpe – ha aggiunto Friggi – Il motivo di questa assenza è uno solo: il bracconaggio. Il fontanile è ancora nel mirino, nonostante tutti i controlli.

3 foto Sfoglia la gallery

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 17 aprile 2021.