Commenti pepati

Politici schierati con i peschieresi per salvare 240 pioppi

Dall'europarlamentare del Movimento 5 stelle al consigliere regionale di Fratelli d'Italia.

Politici schierati con i peschieresi per salvare 240 pioppi
Martesana, 07 Settembre 2020 ore 18:35

Politici schierati con il comitato cittadino per fermare l’abbattimento di 240 pioppi cipressini in via Galvani a Peschiera Borromeo.

Politici schierati coi cittadini

Diversi esponenti politici sono a fianco del comitato cittadino per impedire l’abbattimento di 240 pioppi cipressini in via Galvani a Peschiera Borromeo. Tra questi c’è Franco Lucente, presidente del gruppo consiliare Fratelli d’Italia in Regione Lombardia. “Sono molto preoccupato dalla politica portata avanti dal sindaco Caterina Molinari a Peschiera, dove il verde pubblico, un patrimonio di tutti, si trova in pericolo – ha detto – Nonostante le accorate richieste e manifestazioni con protagonisti cittadini, comitati, partiti ed esperti agronomi, il Comune non vuole sentire ragioni e inizierà l’abbattimento di 240 pioppi cipressini siti in via Galvani a Mezzate. Un viale meraviglioso che era stato addirittura proposto per essere inserito nel registro degli alberi monumentali italiani.
Serve buon senso e fermare questa follia. Parallelamente anche in via Matteotti sono stati effettuati degli interventi in modo scellerato su strada e marciapiedi, durante i quali sono state recise le radici degli alberi. Oltre ai 240 pioppi, ora anche questi sono destinati a morire. Peschiera ha sempre fatto del verde il suo fiore all’occhiello e davanti agli ultimi eventi non si può rimanere in silenzio. L’Amministrazione che si professava green si sta rivelando la peggiore da questo punto di vista e per questo ho appoggiato fin da subito i motivi della protesta. La difesa del verde e della natura è da sempre una battaglia della destra anche se molti vogliono far credere il contrario”.

C’è anche l’europarlamentare Eleonora Evi

A unirsi a chi chiede un ripensamento all’Amministrazione c’è anche Eleonora Evi, europarlamentare del Movimento 5 stelle. “Ho scritto una lettera alla sindaca di Peschiera Borromeo dove l’Amministrazione comunale sta per iniziare i lavori per l’abbattimento di 240 pioppi cipressini – ha dichiarato – Per presunte ragioni di sicurezza, smentite dalla contro perizia fatta fare dal comitato La voce degli alberi, un bellissimo viale alberato viene condannato a morte dall’Amministrazione comunale senza neanche provare a trovare delle soluzioni alternative che evitino questo scempio ecologico e paesaggistico. Mi unisco alla battaglia di associazioni e cittadini che chiedono lo stop all’abbattimento di questo piccolo polmone verde che assorbe tonnellate di anidride carbonica contribuendo alla salute di tutta la comunità, in una zona che conta il triste primato di inquinamento atmosferico nell’Ue. Dopo il disastro al Parco Nord, dove 4 ettari di bosco sono stati rasi al suolo, non possiamo accettare questo ennesimo gesto sconsiderato deciso da un’amministrazione miope. Per tutelare il patrimonio naturalistico di Peschiera Borromeo, offro alla sindaca Caterina Molinari la mia disponibilità a individuare le opportunità e le risorse messe a disposizione delle Amministrazioni locali dall’Unione europea. Basta mettere in pericolo quel poco di biodiversità che a stento rimane nel territorio della provincia di Milano”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia