Polemiche sul presepe vivente a Cassina, la replica dell'assessore Marangoni

In apertura del consiglio comunale è arrivata la presa di posizione dell'Amministrazione

Polemiche sul presepe vivente a Cassina, la replica dell'assessore Marangoni
Martesana, 23 Dicembre 2018 ore 11:17

A poche ore dal tradizionale appuntamento con il presepe vivente, in programma domenica 23 dalle ore 16 nella parrocchia di Sant'Agata, non si placano le polemiche.

Presepe vivente, le parole dell'assessore Marangoni in Consiglio comunale

Venerdì sera in apertura di consiglio comunale l'assessore Doriana Marangoni ha voluto spiegare la posizione dell'Amministrazione sul presepe vivente a Sant'Agata. Un intervento necessario anche dopo l'interrogazione con carattere d'urgenza posta dal consigliere di opposizione Andrea Maggio.

"Premetto che dal 2016, da quando è ripresa, questa manifestazione è stata fortemente voluta dall’Amministrazione in collaborazione con la comunità pastorale. Nel 2017 è stato riproposto con grande successo e partecipazione utilizzando il Piccolo teatro. Quando abbiamo ricevuto a novembre la proposta di patrocinio da parte degli organizzatori, ho subito chiamato Lucia Marino la responsabile del progetto, chiedendo le motivazioni del patrocinio conoscendo le difficoltà nell’allestire tali eventi sia per la sicurezza sia per la gestione.

La risposta è che hanno richiesto il patrocinio poiché quest’anno il presepe vivente si era un po’ridimensionato, si era trasferito a Sant’Agata all’interno del sagrato della chiesa e non erano previsti cortei. Perciò preso atto di questa situazione nella Giunta del 12 dicembre abbiamo deciso di concedere il patrocinio. Da allora non sto a ripetere gli epiteti che non solo sui social sono stati detti nei confronti di quest’Amministrazione. A titolo personale trovo vergognosi i toni dell’interpellanza ricevuta con cui è stata accusata in maniera gratuita l’Amministrazione e il Partito democratico.

Abbiamo sempre creduto nella valenza sociale del presepe vivente e sostenuto gli eventi della parrocchia. Gli organizzatori sanno bene la differenza tra patrocinio e collaborazione, per il presepe vivente sarebbe stato più corretto chiedere la seconda. A questo punto, forse, penso che la richiesta di patrocinio non sia stata politicamente ingenua ma era fatta per procurare oggi delle polemiche".

Presepe vivente

A questo punto il presepe vivente andrà comunque in scena oggi a Sant’Agata negli spazi della parrocchia dalle ore 16 alle 19. Per la sedicesima edizione della manifestazione sono previsti parecchi figuranti in costume ed effetti speciali per ricreare la magia della Natività.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Seguici sui nostri canali